Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Il processo di programmazione del FSC

Il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) rappresenta uno strumento importante per lo sviluppo delle Regioni avendo come finalità quella di promuovere investimenti per il potenziamento delle reti e dei servizi della mobilità e della sicurezza ed investimenti per accrescere la competitività con lo sviluppo della conoscenza e del welfare.


Il Programma Attuativo Regionale (PAR) del FSC 2007-2013 di Regione Lombardia è stato approvato dalla Giunta regionale con delibera n. VIII/10879 del 23 dicembre 2009 con una dotazione finanziaria pari a 846,566 milioni di euro, successivamente ridotta a 714,018 milioni di euro dalla delibera CIPE n. 1/11.


Il Programma è articolato su tre Assi:

  • l’Asse 1 volto a finanziare investimenti per il potenziamento delle reti e dei servizi della mobilità e della sicurezza;
  • l’Asse 2 volto a finanziare investimenti per accrescere la competitività con lo sviluppo della conoscenza e del welfare;
  • l’Asse 3 riguardante le attività  per la gestione e l’attuazione del PAR, ricerche, monitoraggio e valutazione  ambientale.

 

A seguito delle disposizioni delle Leggi di Stabilità del 2014 e del 2015, del D.L. n. 66/2014 e delle decisioni assunte in Conferenza Stato Regioni del 16 ottobre 2014,  le risorse FSC hanno subito ulteriori tagli pari complessivamente a 437,721 milioni di euro.

 

Pur a fronte della consistente riduzione delle risorse FSC, Regione Lombardia si è comunque impegnata a completare il PAR fino all’ammontare complessivo di 714,018 milioni di euro, ricorrendo a risorse del proprio bilancio autonomo, a fronte di risorse statali trasferite dallo Stato pari a 285,607 milioni di euro.

 

Regione, pertanto, ha ritenuto necessario procedere con la riprogrammazione del Programma confermandone l’assetto strategico, le finalità e obiettivi già approvati dal CIPE con delibera n. 11/2009, accrescendo la significatività dei risultati con interventi più rilevanti negli ambiti di forte interesse per lo sviluppo sostenibile e rafforzando la sinergia tra le diverse fonti di finanziamento, comprese quelle riguardanti i Fondi comunitari.

 

La Giunta regionale ha approvato tale rimodulazione con delibera n. X/4655 del 23 dicembre 2015.
 

Delibera Cipe 6 marzo 2009, n 11

Documento PDF - 58 KB

DGR del 23 dic 2009, n 10879

Documento PDF - 5,18 MB

DGR del 23 dic 2015, n 4655

Documento PDF - 1,82 MB

19/10/2018